Sunshine Blogger Award 2020: Premio a passione e creatività!

Updated: Jun 12, 2020

Sono entrata da poco a far parte della community di Travel Blogger Italiane e non mi aspettavo di trovare fin da subito delle persone cosi compatibili con me nella maniera di viaggiare e di trasmettere le nostre storie in giro per il mondo! E invece sì, Maddalena è una di queste. Forse c'è stata una sorta di empatia proprio per il concetto di viaggio responsabile che sta a cuore ad entrambi, ma anche per il fatto che viviamo tutte e due all'estero. Il suo blog, A Little Side Trip, è gestito insieme alla sua amica Lisa e adoro leggere i loro racconti di viaggio a contatto con le popolazioni locali e nel rispetto della cultura del posto. Vi consiglio davvero di andare a dare un'occhiata al loro blog perché mi è piaciuto sin da subito!


É stata proprio Maddalena a nominare Authentic Travel.And al Sunshine Blogger Award 2020. Ti ringrazio tanto per questa bella sorpresa Maddalena e sono davvero felice che questa iniziativa ci abbia permesso di conoscerci meglio!



Che cos’è il Sunshine Blogger Award?

Si tratta di un è un riconoscimento virtuale tra bloggers che viene passato attestato secondo un principio di nomina. Non c’è nessun premio di tipo materiale, il riconoscimento è totalmente spontaneo e soggettivo.

É un modo divertente e originale per conoscere nuove persone e dare più visibilità ai blog che ci piacciono particolarmente e che seguiamo in maniera regolare. Ognuno ha le sue caratteristiche in quanto alla creatività, alla maniera di scrivere o al design, ed è bello scoprire meglio chi si nasconde dietro!


Come funziona?

Per partecipare è necessario rispettare poche semplici regole:

  • Menzionare la persona che ti ha nominato e linkare il suo blog;

  • Spiegare brevemente cos’è il Sunshine Blogger Award;

  • Rispondere alle domande;

  • Nominare altre blogger e porre loro 8 nuove domande;

  • Elencare le regole ed inserire nel post il logo del Sunshine Blogger Award


Le domande di A Little Side Trip

Cosa ti ha ha portato ad un aprire un blog?


Mi piace sempre raccontare questa storia perché è molto speciale per me. Mi trovavo in Sud Africa per uno stage in una struttura ricettiva e durante un trek in solitaria, la mia mente ha cominciato a vagare tra mille pensieri. Mi sono resa conto che in quel momento ero davvero felice: stavo entrando poco a poco in una nuova realtà, stavo imparando a conoscerne gli aspetti più profondi, avevo conosciuto nuovi amici e stavo esplorando dei luoghi magnifici.


Ho cercato di visualizzare il mio futuro e ci ho visto tutte le mie passioni: il viaggio, il contatto con le persone, la condivisione delle mie esperienze in giro per il mondo. E così, pochi giorni dopo è nato Authentic Travel.And, un blog che racconta le storie dietro alle mie foto, le soddisfazioni e i momenti delicati di vivere all'estero, ma che tratta anche di tendenze e dinamiche del settore turistico in generale, il campo nel quale studio attualmente.

Da allora, dopo quasi un anno, Authentic Travel.And continua a crescere con nuovi progetti, collaborazioni ed iniziative, ed io sono sempre più entusiasta! Ovviamente non potrei fare tutto da sola, quindi ci tengo a ringraziare i miei cari collaboratori Mimi, Ceci e Paco che mi aiutano tanto soprattutto con il magazine.


Curiosi di leggere il mio primo articolo? Eccolo qui !


Quale destinazione ti è piaciuta di più e perché?


É sempre difficile sceglierne una, ma forse direi Cuba. Cuba è stato per me il viaggio che meglio può incarnare il mio concetto di autenticità. Abbiamo fatto un road trip che ci ha permesso di visitare i villaggi meno conosciuti e di vivere a stretto contatto con la popolazione locale. Abbiamo dormito nelle Casas Particulares, ovvero presso gli abitanti i quali ci hanno aiutato ad organizzare gli spostamenti e i tour, ci hanno preparato dei piatti deliziosi e dato tante informazioni sulla cultura e la storia cubana.


Poi ovviamente i paesaggi magnifici, le spiagge cristalline, il calore del ritmo latino e l'ottima compagnia dei miei super amici hanno fatto la loro parte! É stato anche un viaggio profondo che ci ha fatto capire le condizioni economiche del paese e le sue difficoltà che i cubani affrontano però con una grande energia, positività e qualche passo di salsa!


Qui troverete qualche articolo per scoprire di più su questo viaggio magnifico: Cuba


Qual è l’esperienza che hai fatto durante un tuo viaggio che ti ha segnato di più?


Sicuramente il Canada. Ho vissuto un anno a Montréal per lavoro e me ne sono innamorata. La cultura, il verde, la tranquillità, la gentilezza degli abitanti, la dinamicità di Montréal, persino il gelido freddo invernale!


Il Canada era la mia prima esperienza all'estero così lontana da casa. Sono partita da sola e ho ricostruito la mia routine da zero: nuove abitudini, nuovi amici, nuovi spazi, tutto era nuovo. E poco a poco ho trovato il mio equilibrio e la mia serenità. Credo che sia stato proprio il mio punto di svolta, lì ho capito che volevo continuare a fare esperienze all'estero, ad essere continuamente stimolata e a scoprire.

Ho conosciuto tante belle persone e ognuna di loro mi ha lasciato qualcosa che porto con me e che mi ha arricchita facendomi diventare ciò che sono ora.


Ecco una pagina interamente dedicata al Canada!


Quali sono le prossime mete che hai in mente e che visiterai appena possibile?


Ho due grandi sogni che sono la Groenlandia e il Costa Rica. Ma per ora, vista la situazione della pandemia, la prima cosa che voglio fare appena possible è tornare dalla mia amata Italia. Vivo da anni all'estero, ma per me tornare a casa è sempre una grande emozione.